1799 Testo

Testo 1799

Gli album più attesi alla fine dell'estate: da Ligabue a Vasco
Passante riesteme a guardà
Si chagne e nun l'avesse a fa
Astrigneme cchiù fforte:
d'o viento aggia parlà

Stavota nun te l'ja scurdà
Ddoje vote cento m'ja vasà
Lionora senza ciorta
C'a capa nun ce sta

Né mo nè maje
Né mo né maje
Né maje

Passante fermate a penzà
Si rido e nun l'avesse a fa
Astrigneme cchiù fforte:
'ell'acqua aggia cantà

Luntan' sona 'a libbertà
Stu sciuscio d'aria amm'a piglià
Gennaro senza ciorta, cu a capa nun ce sta

Né mo nè maje
Né mo né maje
Né maje

Chi t'a ritto int'a stu munno
Nun ce pozzo restà
Tanta strille e tant'allucche
Sul' pe te sfugà
Si è rimasto 'o riest'e niente
Po' s'a piglia cu 'mme
Chesta vota nun m'affoga no
Nce'o dico comm'è

Passante siente a verità
Sta areto 'o core a se scarfà
E nun s'asciutta 'o sanghe:
è viento d'acqua 'ccà
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.