Lettera A Un Amico Testo

Testo Lettera A Un Amico

Laura Pausini nuda sul palco, incidente hot durante un concerto in Perù
Scarica la suoneria di Lettera A Un Amico!
Guarda il video di "Lettera A Un Amico"

E' solo per te che scrivo questa impressa in testa
la foto di un sorriso che resta nel tempo anche se il tempo passa
la tua gente sulla pelle, non follla in cui credere
basta polvere per vivere dimmi che ci sei ancora
dimmi che non è ancora l'ora (paura)
si, lo so la vita è dura
tanto infame quanto cara niente dura in eterno
spesso il tempo vola e a far cambiare aria basta una parola sola
la testa parte per strani viaggi, dove sei mo? (dove sei mo?!!)
per te resta un posto nel cuore dei selvaggi per strada solo stracci,
giorni, notti, pomeriggi grigi in mezzo a ostaggi
droga di ieri strade di oggi, strade a pezzi
vorrei vederti solo stare bene, torna da 'sti pizzi
è un mondo de pazzi è vero
ma più che soluzioni stai cercando un fuggi fuggi, sia chiaro

Rit.:
Non vengo qua per farti una lezione (no, no!)
viviamo entrambi in questo mondo infame (si, si!)
non voglio importi nessuna condizione (capisci?!)
vorrei soltanto stare bene.
Non vengo qua per farti una lezione (no, no!)
viviamo entrambi in questo mondo infame (è così)
non voglio importi nessuna condizione (io)
voglio soltanto...

Sarà difficile ingannarmi
se saranno i tuoi occhi a parlarmi,
vuoto nel vuoto che dentro non potrà mai colmarmi
darmi un minuto, forse, la tua salvezza
non vengo qua per farti una lezione ma apprezza
non sei fatto come loro (no, no,no, no)
siete diversi (se, se,se, se)
non sei fatto come loro (no, no,no, no)
siete diversi, non fa per te quel lavoro.
Sei come un gioiello perso tra l'immondizia
cuore di un pischello in ostaggio di chi sevizia
vizia sempre e soltanto la parte più debole
non avrai mai un riscatto se qui non c'è colpevole
vorrei soltanto averti accanto
oggi come ieri cercando la pace senza il rimpianto
tanto è il rispetto che per te provano
suonano allarmi quando a volte non ti trovano
sei un ingranaggio troppo importante in questo motore
è silenzio nelle strade dove portavi il rumore.

Rit.

Forse finirà così: parole al vento
crederci però: non intendo
è un no che spingo anche se mo se l'aspetto
su quel pavimento col freddo del niente intorno
la forza che hai dentro non scordarla attento
attendo il ritorno del sorriso su quel viso che vedo
segnato da un peso vorrei per te solo giorni più gaggi
la mia voce per portarti il pensiero dei ragazzi selvaggi

No, no, non scordarla mai,
la forza che è in te non scordarla mai
Stanno aspettando il tuo ritorno puoi sentirli
e anche se stai lì a subirli non puoi contraddirli
hanno miliardi di buoni motivi per provarci
anche se sarà pesante quel giorno tu dovrai starci
strillano il tuo nome per sentirti più vicino
se può servirti sappi che non sarai solo nel cammino

Rit.

Scarica la suoneria di Lettera A Un Amico!
Lascia un commento