L'ultimo Bicchiere Testo

Testo L'ultimo Bicchiere

Fabio Rovazzi: arriva l’accusa di plagio
  • Guarda il video di "L'ultimo Bicchiere"
Dentro al buio del locale
musica che è sempre uguale
Luci basse che mi danno un po'
fastidio
Quelle gambe un po' intriganti
con le calze trasparenti
Qui si fanno tutte belle ma
chi sa per chi?

Forse io dovrei andare
quasi l'ora di dormire
se mi guarda ancora un po' mi sa
che vado lì
Sì ma tanto cosa dico?
Hai un ragazzo o un marito?
Studi o fai un lavoro interessante e unico?

Io non voglio più sprecare una parola
perchè il gioco proprio non lo reggo più
Cose della serie "Tu sei quì da sola?"
Sono anni che mi urtano
mi rovinano da troppo tempo

L'ultimo bicchiere e me ne andrò
che non se ne può più
di tutte queste storie finte
che si basano sui film
ma non ti danno mai
qualcosa più di un freddo vuoto

Quante storie storie vere
lui che le offrirà da bere
come se non si capisse che
intenzioni ha
Forse non per amicizia
e neanche con dolcezza
ma poi le dira "tu che cos'hai capito?"

Io non voglio più sprecare una parola
perchè il gioco proprio non lo reggo più
Cose della serie "Tu sei quì da sola?"
Sono anni che mi urtano
mi rovinano da troppo tempo

L'ultimo bicchiere e me ne andrò
che non se ne può più
di tutte queste storie finte
che si basano sui film
ma non ti danno mai
qualcosa più di un freddo vuoto


L'ultimo bicchiere e me ne andrò
che non se ne può più
di tutte queste storie finte
che si basano sui film
ma non ti danno mai
qualcosa più di un freddo vuoto
  • Guarda il video di "L'ultimo Bicchiere"
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.