I Cigni Di Balaka Testo

Testo I Cigni Di Balaka

Vasco Rossi, il Live Kom ‘016 parte da Lignano Sabbiadoro
Caro, grande genio Indiano dolce sognatore,
quanto dolore c'era nel volo di Balaka.
Uomo dalla barba bianca, quello che ci manca,
l'hai scritto nel vento, lo cantano i cigni di Balaka.
Grande voce del Bengala, il Gange la tua vela,
voglio seguire nel magico mondo di Balaka.
Lungo il fiume tornerò il tuo canto ascolterò,
quando il riso sarà biondo quando un flauto suonerà.
Messaggero anch'io sarò da Calcutta a New York,
canterò la poesia, parlerò di Balaka.
Uomo dalla barba bianca, quello che ci manca,
si sente nel vento nel canto dei cigni di Balaka.
Lungo il fiume tornerò il tuo canto ascolterò,
quando il riso sarà biondo quando un "sita" suonerà.
Dormi, posa la tua testa, c'è la gente in festa,
forse non basta ciò che ci resta di Balaka.
Caro, grande genio Indiano,
quello che ci manca, si sente nel vento nel canto dei cigni di Balaka.
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.