Frittelle Testo

Testo Frittelle

Gli album più attesi alla fine dell'estate: da Ligabue a Vasco
E quando festa si farà le mie frittelle porterò, a tutti ne darò per chi le mangerà,

a mio fratello si, si, si frittelle gliene do, ma la sua frittata no, quella non la voglio no.

Chi vuole le mie frittelle?

Chi vuole le mie frittelle? Voulez - vous?

Alla luna gliene do, ai musicisti come me, a mia sorella si, si, si, ai prepotenti però no,

al diavolo non so, se paura non avrò, agli incoscienti come me e ai gelosi gliene do.

Chi vuole le mie frittelle?

Chi vuole le mie frittelle? Voulez - vous?

E per chi ama il rock 'n'roll frittelle porterò, per chi si arrabbierà una frittella ci sarà,

quelle che avanzano per me, al più grande Arlecchino che più pazzi non ce n'è, il campione del mondo è.

Chi vuole le mie frittelle?

Chi vuole le mie frittelle? Voulez - vous?

Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.