Macondo Testo

Testo Macondo

Vasco Rossi, il Live Kom ‘016 parte da Lignano Sabbiadoro
Come mai tu qui stasera? Certo che coraggio hai.

Io cercavo movimento, tu forse ti scoraggerai.

"Come stai?" " E tu?", " Che fai?" " E tu?", " Non sapevo dove andare.

Sono solo, e tu?", "Dai, vieni su" "Ti prego non lasciarmi solo".

Per dimenticare il verde prato che non c'è, per cercare amore, amore, amore insieme a te.

E mi perdo tra la gente, i gatti, i clown i parlatori, i politici, i filosofi, i poeti, i giocatori.

La lepre di marzo è vicina, qui c'è troppa confusione

Elena ha un gran successo, ma parla senza agitazione

"Cosa vuoi?" "Di più...", " Dai, vieni su" " Portami con te lontano"

"Ma perché?" "Così" "Ma dai..." " Ma si...", a me sembrava una follia.

Per dimenticare il verde prato che non c'è, per cercare amore, amore, amore insieme a te.

E mi perdo fra la gente, gli sconvolti, i danzatori, le farfalle, il ristorante dei fumetti, i sognatori.

Barbara ha gli occhi d'oro, Mario sta ridendo felice,

le ragazze ridono tra loro, chi cerca amore non lo dice.

"Come mai tu qui? Stasera si...", " Ti prego non lasciarmi solo..."

"Come stai?" "E tu?", " Che fai tu qui?" " Non sapevo dove andare..."

Per dimenticare il verde prato che non c'è, per cercare amore, amore, amore insieme a te.

E mi perdo fra la gente, i maghi, i clown, gli scocciatori, e gli stracci del mercato, le stelline, i sognatori

Per dimenticare il verde prato che non c'腅..

Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.