Proprio Tu Testo

Testo Proprio Tu

Vasco Rossi, il Live Kom ‘016 parte da Lignano Sabbiadoro
Le sere d'estate passate a cantare contando le stelle, quella sei tu.

I tuoi occhi azzurri, la faccia di luna, sei bella chissà se lo sai.

Ma tu, oh tu, si tu, cioè, che cosa fai stasera?

Ma tu, oh si, cioè, ma si, usciamo insieme dai.

Se vuoi, se puoi, ti va, ok, a cosa stai pensando?

Ma dai, però, oh no, e tu non ridere così.

Mi piaci da matti, sembri un pulcino, ma quante speranze mi dai

ed io che imbranato, ah, non ci provare, adesso ti voglio di più

Si, sei proprio tu, questo amore che mi accende e che sognare mi fa

Si, ancora tu, questo amore che mi scalda e che volare mi fa

Ed io nel juke box una monetina, e questa canzone é per te

e il vento d'estate soffiava leggero, ma ora chissà dove sei.

Però, se tu, chissà, cioè, quel giorno su in collina

ed io, oh no, ma tu, si tu, non eri più bambina

e tu, se tu, cioè, perché, sembravi cosi strana

non so cioè, ma tu, chissà, ridevi, che cos'hai?

Si, sei proprio tu, questo amore che mi accende e che sognare mi fa

Si, ancora tu, questo amore che mi scalda e che volare mi fa.

Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.