Sapore Sapido Testo

Testo Sapore Sapido

E' stata dura lo sai
Guardare indietro voragini
Sperare in un'ora, sperare in un suono
Sperare di non perdere quello che sono
A malelingue cui racconterò
Che sono ancora in piedi con la mia memoria
Ballo e rido e canto...
Sapore sapido non sento più
La mia città è in festa accendo la tv
Nel giorno più triste il sole mio semmai sei tu
E squilla ancora il telefono
Con tutto quello che ho da fare adesso
Non mi nego perchè è bella la tua voce
Amico di sbornie selvagge
Ci incontreremo nuovamente a bere
Cabernet californiano del novantaquattro
Sapore sapido non sento più
La mia città è in festa accendo la tv
Nel giorno più triste il sole mio semmai sei tu
Sapore sapido non sento più
Che solo felice senza la tv
Nel giorno più triste il sole mio semmai sei tu
  • Guarda il video di "Sapore Sapido"
Questo sito utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner o scrollando la pagina ne accetti l'uso.Per info leggi qui