Io l'ho parduta! Oh potenza suprema! Un altro ... ed è mio padre... un altro ... a questi è il re, lei che adoro m'ha rapita! la sposa a me promessa! Ah! quanto puro e bello fu il dì, il dì senza diman, in cui, ebri di speme, c'era dato vagar Testo

  • Home
  • >
  • A
  • >
  • Andrea Bocelli
  • >
  • Statue Of Liberty Concert (2000)
  • >
  • Io l'ho parduta! Oh potenza suprema! Un altro ... ed è mio padre... un altro ... a questi è il re, lei che adoro m'ha rapita! la sposa a me promessa! Ah! quanto puro e bello fu il dì, il dì senza diman, in cui, ebri di speme, c'era dato vagar

Testo Io l'ho parduta! Oh potenza suprema! Un altro ... ed è mio padre... un altro ... a questi è il re, lei che adoro m'ha rapita! la sposa a me promessa! Ah! quanto puro e bello fu il dì, il dì senza diman, in cui, ebri di speme, c'era dato vagar

Io l'ho parduta! Oh potenza suprema!
Un altro ... ed è mio padre...
un altro ... a questi è il re,
lei che adoro m'ha rapita!
la sposa a me promessa!
Ah! quanto puro e bello fu il dì,
il dì senza diman, in cui,
ebri di speme,
c'era dato vagar nell'ombra, soli insieme,
nel dolce suol di Francia,
nella foresta di Fontainebleau!
Nella foresta di Fontainebleau...

Io la vidi e il suo sorriso
nuovo un ciel apriva a me!
Ah! per sempre or m'ha diviso
da quel core un padre, un re!
Non promette un dì, felice
di mia vita il triste albor ...
m'hai rubato, incantatrice,
e cor e speme e sogni e amor!
M'hai rubato speme, sogni e amor!

Ahimè! io l'ho perduta! io l'ho perduta!
Copia testo
Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più