La Canzone Della Rivoluzione Testo

Testo La Canzone Della Rivoluzione

Muore mentre torna dal concerto, Ligabue: "Ti abbraccio, ovunque tu sia"
Scarica la suoneria di La Canzone Della Rivoluzione!
Guarda il video di "La Canzone Della Rivoluzione"

Il mio Amore è muto e parla solo coi corvi
I profeti e il sindacato non lo ascoltano più
ragazzini attenti non battete le mani
col cianuro nei sogni la visione si sgonfia e cade giù

mio fratello è nudo e vive sotto la neve
tu non credere ai giornali, sputa e tirati su
lo hanno programmato e licenziato a dovere
le villette dei più furbi ci riflettono tanta luce

avanti Amore perduto in mare trent'anni fa
fatti canzone rivoluzione vamos a matar

fallo contro i cori dei mercanti nel tempio
per i cristi assassinati senza una Verità
per i vivi e i morti che santifichi a caso
per il pene e la vagina e per quel che era sacro e non è più

fallo perchè gli ultimi diventino i primi
per la tua coscienza lurida o lavata a metà
per Andrea di Mestre o per Maria di Matera
per il pane e la gallina che non ci sono più

avanti amore perduto in mare trent'anni fa
fatti canzone rivoluzione vamos a matar

fiorisci fiore colpito al cuore senza pietà
suona canzone rivoluzione vamos a matar

Scarica la suoneria di La Canzone Della Rivoluzione!
Lascia un commento