Dopo Il Viaggio Testo

Testo Dopo Il Viaggio

Fabio Rovazzi: arriva l’accusa di plagio
  • Guarda il video di "Dopo Il Viaggio"
Le cose che porto dentro
Sanno di erba e di colore
Le cose che tengo dentro
Sono passione e ore senza contare

Non è facile ritornare
Non è facile sapersi bastare
Non è facile camminare
Non è facile in terra non familiare

Le cose che porto dentro
Sono kilometri che fanno arrivare
Le cose che tengo dentro
Sono indirizzi presi per non ridare

Sono oasi....naturali
Sono fili di grano che arrivano al mare
Aaaaaaaaaaaaaaaa

Dobbiamo imparare...a viaggiare a viaggiare
Dobbiamo imparare...ad andare sempre su....solo più su
più su
Imparo dalla mente....a viaggiare a viaggiare
Imparo dalla gente....che parla lingue in più

Le cose che porto dentro
sono i capelli tuoi lunghi nel vento
Le cose che tengo dentro
sono stupore odore e senso d'amore

Non è facile ritornare
Non è facile sapersi bastare
Non è facile camminare
Non è facile in terra non familiare

Aaaaaaaaaaaaaaaaaaa

Dobbiamo imparare...a viaggiare a viaggiare
Dobbiamo imparare...ad andare sempre su....solo più su
più su..........
Imparo dalla mente....a viaggiare a viaggiare
Imparo dalla gente....che parla lingue in più
  • Guarda il video di "Dopo Il Viaggio"
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.