Giù Le Mani Capo Testo

Testo Giù Le Mani Capo

Vasco Rossi, il Live Kom ‘016 parte da Lignano Sabbiadoro
Giù le mani capo giù dai miei infradito
Giù le mani e mi dia del Lei….e non si scordi
Giù le mani da tutto quello che non sa di me
I miei sogni sono tanti i suoi ormai pochi

Giù le mani capo e non mi tratti male
Io lavoro in questo cesso 10 ore
Torno a casa stanco e non mi va d'uscire
mentre a Lei magari rimboccano le lenzuola

ho capito che bisogna guadagnare per poter vivere e soffrire
nonostante tutto compro e pago dopo…..ma per avere pago il doppio

giù le mani capo…. Lei che mi ha capito
… ne approfitta della mia buona educazione
obbedire eseguire e non fare mancare----
il dovere è mio padre e mia madre è costruire….

Ha mai chiesto come stavo quando in bagno vomitavo e non piangevo
Ha mai chiesto se mio figlio stava meglio dopo quello che ha passato

Qui aspetto solo il venerdì….solo il venerdì
Qui prego solamente qui….solamente qui

Capo sua moglie è troppo scollata
La penso di notte velluto e sdraiata
Capo sua figlia è un filo viziata
E non Le assomiglia un gran che…..

Su le mani capo questa è una rapina
Sono stanco di vivere con questa pena
Mi dia quello che spetta a uno come me
Altrimenti Le faccio saltare i sentimenti……

Un bottino neanche troppo generoso però che soddisfazione
Gli ho preso anche le chiavi della mini ….. che sgomma come un f 1
Offro a tutti è sempre stato il mio bel sogno…..poi domani pago il pegno.
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.