Lettere Dall'inferno (outro) Testo

Testo Lettere Dall'inferno (outro)

Tiziano Ferro: "Ecco come mi sono preparato per il tour"

Crocifiggono angeli per poi venerarli come dèi, giocano alla guerra ma a morire non sono soldati di plastica, aspettano un dio che hanno crocifisso da secoli, credono di essere la cura ma sono il morbo, dio che stupidi! Mai distrarli da ciò che pensano, se capissero di non pensare a niente impazzirebbero, riproducono se stessi, sfidano la natura. Ascolta Adamo, il mio whiskey sta finendo, mentre fuori il mondo è un cancro che si divora.