Le Legge Dell'Ortica Testo

Testo Le Legge Dell'Ortica

Marco Mengoni: il nuovo disco esce a gennaio
Scarica la suoneria di Le Legge Dell'Ortica!
Guarda il video di "Le Legge Dell'Ortica"

Ma quanti cantanti educati, ste casse! Dite, anche voi come me non pagate le tasse? Ma dai, davvero denunciate le palate di soldoni che fate? Sembrate più buoni di un frate, per le masse. E se fosse, tanto di cappello. Primi della classe, perchè manco all'appello? I prof ed il bidello mi credono un pivello, mi legano le mani ma io scrivo con l'uccello! Se parlo di cazzate tutti dicono che bello, se faccio polemica sono carne da macello. Per carità, molto meglio le banalità, parlare di emozioni, questo è il motto. Prr. com'è? Non trovi emotivo il botto? Se aspetti un secondo te lo propongo da qua sotto... Della poesia me ne fotto, io stesso sono nato per un condom che si è rotto... x7 x8 biscotto. E' per questo che seguo la legge dell'ortica che ogni giorno mi incita. Quando butto giù il testo, che vuoi che ti dica... Non c'è gusto se non irrita. Parla d'amore, signore, dell'amore che non muore, ma non concludi un legame, le tue dame ti danno dell'infame, per te si fanno suore. Non riconosci la prole, pascila da buon pastore, invece di scoccare le frecce al cuore per fotterti tutti i diritti d'autore. Ma l'amore che cos'è? E' un concetto che vuol dire tutto e niente. Dall'amore scontato dell'uomo innamorato all'amore in senso lato per la gente. Caro insegnante, si sente che mente, lei è l'amante che vuole farsi lo studente. Il suo gommone fa più acqua di un incontinente per chi ama essere pungente. E' per questo che seguo la legge dell'ortica che ogni giorno mi incita. Quando butto giù il testo, che vuoi che ti dica... Non c'è gusto se non irrita. Mi piace chi stona, chi storpia ciò che suona, la cantante con la voce buona vada in monastero, nel coro del clero, invece di sfilare in nero nel fiero galà, ma che beneficenza, quello è un covo di gagà col paparazzo che ti fa: "Guarda qua!". Ma su quella foto la, il mio canarino ci fa montagne di cacca. Cantano giulivi motivi mordi e fuggi, costruiti con più calcoli che a Fiuggi, se la vacca non allatta, che ti mungi? Che, ti pungi? Io no, da me lungi! Scappo con una sgommata, se ho qualcosa da dire all'amata la metto chinata. A-ha a-ah mia adorata, l'amore non si dice, si fa, eccomi qua per l'ammucchiata. E' per questo che seguo la legge dell'ortica che ogni giorno mi incita. Quando butto giù il testo, che vuoi che ti dica... Non c'è gusto se non irrita.

Scarica la suoneria di Le Legge Dell'Ortica!
Lascia un commento