Artigli Testo

Testo Artigli

Vasco Rossi, il Live Kom ‘016 parte da Lignano Sabbiadoro
Verrà ancora un’altra notte
per dominare il sonno ed aspettarti.
Cos’è? Cos’è che mi ha voluto qui?
Vorrei non dirmi ancora vinta
dal gorgoglio del tempo
e dal mio inquieto istinto
Cos’è? Cos’è che mi ha voluto qui?
Resto ferma ad aspettarti qui,
ma so che non verrai…
Vorrei dimenticare i giorni,
i tiepidi sbadigli del caldo e dei suoi guai.
Cos’è che mi incatena a te?
Oooh…
Le profondità e gli abissi
che non ho saputo mai nascondere,
la violenza dei tuoi artigli,
è l’ora di guardarli andare via…
Resto ferma ad aspettarti qui,
ma so che non verrai…
Resto ferma ad aspettarti qui,
ma so che non verrai…
Ma so che questa volta, no,
non verrai.
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.