Il Re Dei Piccioni Testo

Testo Il Re Dei Piccioni

Tensione in Medio Oriente, i Backstreet Boys annullano concerto in Israele
Scarica la suoneria di Il Re Dei Piccioni!
Guarda il video di "Il Re Dei Piccioni"

Se siete stanchi di vivere, oppure
vi siete proprio rotti i coglioni,
tra le mogli, gli uffici, le amanti
gli incantesimi, il vuoto, le ventiquattrore
e le quattro stagioni,

se non riuscite davvero più a ridere
neanche all'ora del telegiornale,
e avete voglia soltanto di perdervi
in un vizio, un oblio, una droga, una donna
o un peccato mortale,

Venite con me una domenica in piazza,
nella piazza più bella del mondo,
dove io sono nato, e dove ancora resisto,
nonostante il mio sonno profondo,
e vedrete mio figlio, mio figlio pensate!
una lisca di pesce con due occhi buoni,
lo conoscono tutti ormai, perché lui lì è il re,
lui è il RE DEI PICCIONI.

Lascia stare il fruscio del tuo mondo
chè sul REVOX del tempo
sia i giorni che gli anni
non registrano altro che brutte canzoni,
lascia stare il rumore di fondo,
c'è la luce, la pizza, la piazza, un sacchetto di grano
nella sua mano,
e c'è lui, una pagina bianca in un cielo di suoni,
e c'è lui, c'è il dio, c'è
IL RE DEI PICCIONI.

Noi passiamo la vita ad aspettare qualcosa,
ma quella porta non si aprirà mai,
lui sta in piazza lui nutre i piccioni,
lui, IL RE DEI PICCIONI, lui, il vento che passa,
che si frulla la testa, e tutto quello che hai...

Noi passiamo la vita ad aspettare qualcuno
ma nessuno telefonerà,
non ci serve la rabbia, il dolore, il digiuno,
non sappiamo parlare o tacere,
non abbiamo altro dubbio o paura che la verità...

Se vi siete stancati di tutto
se vi siete girati i coglioni,
c'è mio figlio domenica in piazza
ed è un re lui, lui è IL RE DEI PICCIONI,

lui che mette la mano nel sacco
pieno di chicchi di grano,
lui che lancia quei giorni nel vento,
e mi guarda, e se guarda lui guarda lontano...
e i piccioni contenti di un re così poco violento...

Lascia stare il fruscio del tuo mondo
chè sul REVOX del tempo
sia i giorni che gli anni
non registrano altro che brutte canzoni,
lascia stare il rumore di fondo,
c'è la luce, la pizza, la piazza, un sacchetto di grano,
nella sua mano,
e c'è lui, una lisca di pesce con due occhi buoni,
e c'è lui, c'è il dio, c'è IL RE DEI PICCIONI.

Scarica la suoneria di Il Re Dei Piccioni!
Lascia un commento