Viaggio Testo

Testo Viaggio

E da un'uscita di galleria, col cuore in gola, ti trovi in faccia il sole che ti fruga i pensieri: Ti legge dentro la nostalgia, il buio fresco in cui fino a ieri gettavi via i tuoi giorni d'eternità.
Ma la voglia di vivere, forse ti salverà, all'uscita di una galleria.
Vivere perdersi e ritrovarsi, corrersi dietro per poi lasciarsi andare, una volta di più. Vivere è una tela di cose, con cui riempire i lunghi intervalli, tra un momento e l'altro di felicità.
E la voglia di vivere, forse ti porterà, se il suo Sole corto basterà.
Ed in un viaggio può capitare, di ritrovarsi a contare tutto, quel che è stato di te. Quello che hai perso, quel che hai trovato, quel che hai goduto, quel che hai sprecato, quello che hai chiuso e quello di te che hai aperto.
Ma la voglia di vivere, nel suo tratto scoperto, in un viaggio ti capiterà.
Cose che passano, non ti voltare, non riuscirai a trattenere un giorno, un silenzio di più. Cose che passano, vestiti stretti, amori che hanno disfatto i letti, che hanno raccolto i semi e la sterilità, di una voglia di vivere che è già nostalgia, si entra in un'altra galleria.
Copia testo
  • Guarda il video di "Viaggio"
Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più