Barrìo Gotico Testo

Testo Barrìo Gotico

Laura Pausini giudice a The Voice Messico
Scarica la suoneria di Barrìo Gotico!
Guarda il video di "Barrìo Gotico"

“La separazione di figura e parola è una mutilazione
rispetto alla ricostruzione storica di una realtà in cui esse erano
naturalmente fuse.”
(Serena Romano)

Due donne in una stanza,
l'una si
muove, l'altra si guarda
distratta in un sorriso
(cielo coperto, carta di
riso),
che prova a raccontare
la biografia con uno sguardo;
questo canto
visivo
è di chi crede, è linfa d'ulivo

è linfa d'ulivo, è...
è linfa
d'ulivo, è...

È la notte delle Ramblas
che racconta questa danza,
quel
demonio che ho nel petto
è una statua rannicchiata,
note vive, come iodio
lo
riportano giù nel mare.

Da bambino consolavo
chi si nutre dei
difetti
mentre oggi mi raccontavo
che non so più consolare
le due donne in
quella stanza,
le due donne in quella stanza.

Dame e madonne in
pietra
ritte sui muri come fantasmi:
Antiche tribù mute,
mondo di gesti,
senza parole.
Pregano assieme in chiesa
statue di legno e statue di
carne,
le imitano in un chiostro
scribi di pietra ed oche sante

e...
tredici sante e un Re...
e... tredici sante e Eulalia...

È la notte delle
Ramblas
che solfeggia questa danza
archi(e)volti, ribassati
che improfumano
un po' tutto d'oriente
torri vive, torri more,
voti offerti al Dio del
mare,
riti intrisi in ogni nodo
delle reti, nelle mani
dei momenti più
affiatati
di chi vive per il mare,

di chi vive per il mare...
di chi vive
per il mare...

Le due donne delle Ramblas
mi raccontano di una danza
che
mi nutre come il sangue
di chi si piccona il petto:
pellicano speranzoso
su
una croce dai l'esempio.

Donna mia posa lo specchio,
che c'è un sogno che
ti attende,
copri la città di veli e...
sogna i monti...
sogna i
monti...

---------------------------------------------

"Splitting figures and words is a
mutilation of an historical
reality in wich they were originally one
thing."
(Serena Romano)

Two ladies inside a room,
one moves, the other
regards herself in a mirror
distracted in a smile
(covered sky like
rice-paper),
who tries to narrate
her biography with a glance;
this visual
chant
betrays to who has faith, is blood of olive tree

is blood of olive
tree...
is blood of olive tree...

It..s the Ramblas' night
who tells this
dance,
the demon I have inside my chest
is a huddled-up statue,
living
notes, like iodine
bring him back deep down the sea.

When I was a child I
consoled,
who nourishes himself with his own faults,
while, today, I told
myself,
that I can't console anymore
those two ladies inside a room,
those
two ladies inside a room.

Madams and Madonnas made of stone,
standing up on
the walls, just like ghosts,
ancient mute tribes,
a speechless world, made of
gestures.
They pray together inside the Cathedral
statues of wood and statues
of flash,
they are imitated in a cloister by
writers of stone and holy
gooses

and... thirteen saints and a King...
and... thirteen saints and
Eulalia...

It..s the Ramblas' night
who practices solfeggio with this
dance
depressed arches(and)vaults,
who smells everything with middle east's
fragrance
towers alife, towers Moor,
offered vows to the god of the
sea,
rites soaked with each knot
of webs, of hands,
of the most tight-knit
moments
of who lives for the sea,

of who lives for the sea...
of who lives
for the sea...

two ladies in the Ramblas
tell me about a dance
that feeds
me like the blood
of who pickaxes his breast:
hopeful pelican
on a cross you
give the example.

You, my woman, put down your mirror,
cause there's a
dream that is waiting for you,
cover the city with veils,
and dream the
mountains...
just dream the mountains...

Scarica la suoneria di Barrìo Gotico!
Lascia un commento