Caro Architetto Testo

Testo Caro Architetto

Tiziano Ferro annuncia il nuovo album: "Il Mestiere Della Vita"
Mio caro architetto,
io le chiedo un progetto..
Perché il posto in cui vivo,
È da un po' che mi va stretto..
Eh, non è lo spazio perché mi posso adattare
È che in questo posto, non c'è un posto per sognare..
Per sognare..
E non è mica un fatto marginale,
Non lo è..
L'ho già detto al perito
E anche lui l'ha capito
Che al di là del valore
Lo spazio migliore
È uno spazio non finito..
E poi un orizzonte largo con una prospettiva
che veda più lontano di questa eterna trattativa
Perché uno sguardo aperto..puntato sul futuro..
Che non si fermi certo appena trova un muro!
Appena trova…un muro
Mio caro ingegnere,
me lo fate un piacere?
A me serve una casa,
no..ma nemmeno una casa,
basterebbe un cantiere..
io comunque mi scuso..
se ho commesso un abuso,
ma lei mi insegna avvocato,
che se abuso c'è stato..
forse è di quello di chi mi illuso..
di avere un orizzonte largo, con una prospettiva,
che veda più lontano di questa eterna trattativa..
ah..uno sguardo aperto puntato sul futuro..
Che non si fermi certo appena trova un muro..
Appena trova un muro..
Non c'è niente di sicuro..
Non protegge per davvero..
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.