Diavùl Testo

Testo Diavùl

Vasco Rossi, il Live Kom ‘016 parte da Lignano Sabbiadoro
Varda l'è ruà il batel del diavul
el naviga in sö l'aqua
piata cume un taul
el marinar el g'ha la facia de'n serpent
e un tatuàcc
per chi l'anima' l ghe vend
la stiva l'è piena
de sciàtt e de sgurbàtt
e quand gh'è'l tempural
i balen cume matt...

El diavul el g'ha la gona
e quasi mai i culzòn
el diavul vestiss de dona
e quasi mai de omm
el diavul l'è vestì cume qui di assicurazion
el diavul l'è difficil sia vestì de mascalzòn

El diavul g'ha la facia
de pan poss
però sbaglia mai
a fà i sò moss
el diavul l'è mai in salita
quasi sempru in discesa
e podet trual
anca dent in gesa

Varda l'è rüà
el diavul e i so' fredei
lassen in gir
udu de zufranei
e porten via
l'anima de certi mort
la saren a ciaf
in de la cassafort

O Adamo,
se t'è vegnü in la ment
por ciful
de dac a tràa al serpent!
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.