El Baron Testo

Testo El Baron

Vasco Rossi, il Live Kom ‘016 parte da Lignano Sabbiadoro
L'è ruvaa cun soe el cilindro e trii curtej ne la cintuura

I stivaj de pèll de bìssa e cun la fèvera in di oecc…

L'è ruvaa venerdè siira nella sua villa fada de sàss

L'ha pizzaa mezza candèla e l'ha smurzàda cun la tùss



L'è voolt un metru e una bestemmia el g'ha un viulèn de lègnu russ

Un brascialètt de fiil de corda de quaand vurèven impiccall

L'hann licenziaa dal purgatori, l'hann battezzaa cul grand marnier

I so pensee tuchen la tera e sura i vedri fa mea rifless



E donca sara la tua finestra

E fa trii voolt el segnu de la cruus

Tappa i urecc quaand che veert la custodia

Che quaand el sona l'è periculuus

E ogni saant e ogni madona

Questa nocc el sara la porta

Scapa fioe scapa fioe scapa fioe…

L'è scia' el baron de la lena storta

L'e' scia' el baron de la lena storta



Hann dii che l'era un reverendo, hann dii che l'era un mercenari,

hann dii che l'era un trapezista in un circo in ungheria

e l'è nassuu a s. marie de la mer el 34 de febraar

el so' prufiil l'è tutt al cuntraari, la sua cravatta una crapa de moort



e l'hann veduu spustà la nebbia, sara' una stela in una gabbia,

l'hann impicaa e s'e' rutt el ramm el g'ha la pèll culuu del foemm

e in quarant'ann de manicomi l'è diventaa mila person

l'è mea guarii, l'ha mea capii…ma l'ha imparaa a sunà el viulen

e in quarant'ann de manicomi l'è staa un poo tucc e un poo nissoen

ma adess l'è scià cun soe el cilindro e luu la sa' che l'è el baron
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.