Manicomi Testo

Testo Manicomi

Tiziano Ferro annuncia il nuovo album: "Il Mestiere Della Vita"
Ricordo una vita con donne e bottiglie,
ora ho un letto e tante pastiglie,
finestre a sbarre, angeli stanchi
ci volano intorno con i camici bianchi.
Ho nella testa pellicole strane
taglio i sogni come fette di salame,
forse dormo, sono sveglio
qui non posso fare di meglio.

Manicomi
vemm in lecc insema al demoni.
Manicomi
urmai semm matt basta prublemi
Manicomi
chi ve l'ha dì che semm tücc scemi
Manicomi
tante barche senza remi.

Teste rasate mille punture
siamo gli occhi delle nostre paure
non distinguiamo domani da ieri
nelle urla dei nostri pensieri
vengono a trovarci, non sanno più chi siamo
vengono a trovarci, non li conosciamo
vengono a trovarci , non sanno cosa dire
Parlano strano e non possiamo capire

rit.

Siamo figli di un sole nascosto
con la luna mai al suo posto
uomini pianta, avanzi di guerra
uomini foglia sdraiati in terra
occhi persi senza colore
occhi persi dall'odio e dall'amore
nella mia testa c'è un grande via vai
nella mia testa non entrerete mai!

rit.
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.