Deja-vu Testo

Testo Deja-vu

Vasco Rossi, il Live Kom ‘016 parte da Lignano Sabbiadoro
E si chiude un'epoca, finisce una storia
Si ritorna indietro con la memoria
Cala il desiderio, non s'alza mai il salario
Credevo fossi medio, mi ritrovo proletario!

Ma quanti, quanti déjà vu?
Ma quanti, quanti? Contali tu!
Ma quanti, quanti déjà vu?
Ma quanti, quanti? Contali tu!

Conteso tra il rosso, il bianco, il nulla e il nero
Cerco un equilibrio, nessun segno dal cielo
Scrigno impolverato, orgasmi del passato
Tacchi e bandiere, le solite chimere!

Ma quanti, quanti déjà vu?
Ma quanti, quanti? Contali tu!
Ma quanti, quanti déjà vu?
Ma quanti, quanti? Contali tu!

Ma quanti, quanti déjà vu?
Ma quanti, quanti? Contali tu!
Ma quanti, quanti déjà vu?
Ma quanti, quanti? Contali tu!
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.