Arrivederci Testo

Testo Arrivederci

La classifica delle canzoni più trasmesse
Arrivederci - Ciao amici! -, arrivederci, fra poco questo disco finira'.
Ma siam sicuri che la nostra ilarita' per lungo tempo vi accompagnera'.
Ridere, ridere, ancora ridere, la gioia di noi giovani si sa e':
saltare, brasare, fornire, forgiare, irrompere in un bagno a Cagliari.

Ma la gioia di noi giovani e' anche sapere che fra una settimana sara' ancora Sabato e noi potremo stare fuori fino a tardi, tipo fino a mezzanotte e mezza! O alla una!

È ancora Sabato, e poi Domenica, i giorni in settimana sono sette; noi siamo cinque, poi sono sette
e cinque piu' sette fa dodici, dodici, dodici.

[Bisio narra la barzelletta del fantasma formaggino:]

C'e' un italiano, un francese e un inglese. Che devono stare una notte... fanno una gara: devono stare una notte dentro un castello dove ci vive il fantasma Formaggino. Allora tutti dicono: oh, non ce la fai, non ce la fai, a tutti gli altri due. Eh... va be', va be', vediamo se non ce la faccio. Inizia l'inglese e dice... sta li' cosi'... poi a mezzanotte arriva e dice: sono il fantasma Formaggino! E lui: aahhh! Scappa e se ne va via perche' s'e' spaventato. Poi arriva il francese, il giorno dopo, e a mezzanotte dice: sono il fantasma Formaggino! E il francese si spaventa moltissimo e scappa via perche' s'e' spaventato. Al terzo giorno arriva l'italiano e fa: figurati se... Arriva l'italiano, a mezzanotte si sente: sono il fantasma Formaggino! E l'italiano: e io ti spalmo sul panino! Ah ah ah Hai capito? Cioe', e' simpatico." "E poi com'e' che finisce?" "No, e' finita. Cioe' si chiama Formaggino..." "Ah..."

Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.