Vendetta Testo

Testo Vendetta

Jovanotti: "Lorenzo2015cc" è il nuovo album
Scarica la suoneria di Vendetta!
Guarda il video di "Vendetta"

La mia vendetta e' fatta a parole ma sara'
Messa in atto con la violenza del mio rap
L'arma piu' forte che questa vita mi ha dato
E mi ha vendicato

La mia vendetta e' fatta a parole ma sara'
Messa in atto con la violenza del mio rap
Il primo giorno della mia nuova eta'
E' arrivato e mi ha vendicato

Non ho piu' visto mia madre leggere un libro
Legge le lettere di mio padre e ci scrive un libro
Protagonisti figli senza fantasia
Ricostruisce con i fogli giorni di agonia
Non c'e' libera intepretazione quando la polizia
In televisione trasmette le foto e il nome via
In collage fra articoli di giornale
Ti accollano associazione a sei anni e tentata strage
La paura fa novanta
Non gode dell'indulto con l'articolo ottanta paura ne ho tanta
Di tutto di un mutuo di una casa e nel frattempo
Di giocarsi la salute non paga l'esaurimento
Non con il cash flow di queste marionette
Ce l'ho col PM che non smette
Confonde la giustizia con lo Stato e non lo ammette
Ma giudica l'uomo oltre che il reato contemporaneamente

RIT.

Ho visto un fratello di notte piangere in stanza
L'altro di 13 anni soffrire di crisi d'ansia
Quanto fa male senza pasqua senza natale
Ho festeggiato i miei vent'anni in un aula di tribunale
Tutte le lacrime me le deve quel dio presunto
Ho pianto quelle di una vita in due anni di riassunto
Per il gusto di aver perso tutto per tutti
E per tutti e per tutto c'ho preso gusto
Va lasciargli credere di andare giu'
Lasciami credere che serva per tornare su
Non ce la faccio piu' ma il dolore serve
Difatti non sei tu io vincero' per sempre
Questa non e' poesia ma vendetta in versi
Nel mezzo del cammino della vita mia
Siete persi adesso senza Ensi
Pensi di riuscire a farti strada in mezzo alla pazzia

RIT.

La voglio fredda voglio masticarla come i signori
Gustarne l'amarezza e' il mondo fuori che m'aspetta
Non e' il contrario questa volta
E' chiaro che stavolta sono io che non ho fretta
Ho gia' assaggiato il sacrificio dal cantiere all'ufficio
13 ore in prigione di una lancetta
Dal sapore che chiamate merda
Io ne ho tratto beneficio per scalare i gradini verso la vetta
E ora sono tornato in pari di nuovo al piano terra
Si sbaglia ad altezza uomo sono solo un'altra testa
Stanno sempre piu' in alto per quanto me ne interessa
Bersaglio la' troppo in basso ma quanto me ne interessa
Finche' avro' il cervello e il cuore per la mia guerra
Io potro' starne senza e lo stesso starne all'altezza
Io sapro' dare un nome alla leggenda ma oggi no
Oggi e' solo il giorno della mia vendetta

RIT.

Sono venuto a riprendermi quello che mi avete tolto stronzi
Ensi, Cuba Club, 2008, la mia vendetta, la mia vendetta

Scarica la suoneria di Vendetta!
Lascia un commento