Liberia Testo

Testo Liberia

Hei Mister Rhodes, hei Mister Rhodes
che nome diamo a questo pezzo di terra
su una collina che il vento strapazza
c'è una bandiera che il vento accarezza
Hei Mister Rhodes, hei Mister Rhodes
che nome diamo a questo pezzo di terra
a questo sogno che è sotto le ali
di madre Inghilterra
lo chiameremo Dio, Denaro e Dominio
così poche parole per uno sterminio
e quanta vita sui treni, quanta vita che passa
quanti colori sui treni dai vetri riflessi
ma cani e indigeni non sono ammessi
che nome diamo a questo pezzo di terra
dove anche Dio è uno straniero,
il denaro è denaro
il dominio e la gloria
alla Regina Vittoria
lo chiameremo Dio, Denaro e Dominio
così poche parole per uno sterminio
e quanti cuori sui treni, e che belle signore
e sui cappelli le piume e i gioielli
dai vetri riflessi
ma cani e indigeni non sono ammessi
cani ed indigeni non sono ammessi
che nome diamo a questo pezzo di terra
se mai finita sarà questa guerra
dal Congo Belga, allo Zaire, all'Italia
Hei Mister Rhodes
lo chiameremo Liberia
Copia testo
  • Guarda il video di "Liberia"
Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più