Viva Gli Artisti Testo

Testo Viva Gli Artisti

Gli album più attesi alla fine dell'estate: da Ligabue a Vasco
Viva gli artisti
malinconici equilibristi
viva gli artisti
sempre in bilico tra baci e fischi
viva gli artisti
funambolici qualunquisti
viva gli artisti
che non sono veri se non sono tristi
viva gli artisti
la bella vita e i cuori derubati
chilometri come vino bevuti
verso quei posti nemmeno capiti
c'è una festa che ha luogo anche questa sera
ma poi, dopo le luci…
dopo le luci si rimane soli
si rimane con il cielo nero
col cielo nero e le poche stelle
le poche stelle nella nostra vita
viva gli artisti
e il loro modo di essere turisti
in questo mondo di false partenze
di falsi arrivi alle stazioni del cuore
viva gli artisti
e il loro modo di essere turisti
in questo mondo di false partenze
di falsi arrivi alle stazioni del cuore
viva gli artisti
evviva i critici onnipotenti
i produttori lungimiranti
e gli Arlecchini in cerca di una farsa
è una festa, è una festa anche questa sera
ma poi, dopo le luci…
dopo le luci si rimane soli
si rimane con il cielo nero
col cielo nero e le poche stelle
le poche stelle nella nostra vita
e poca sabbia fra le dita
e pensare quanta ne è passata
su questa saggia sconfinata
la spiaggia vuota che è la nostra vita
viva gli artisti
sempre a cercar le chiavi della gabbia
ti volti un attimo e non li hai più visti
come i randagi agli incroci
dopo le luci si rimane soli
si rimane con il cielo nero
col cielo nero e le poche stelle
le poche stelle nella nostra vita
senza più sabbia fra le dita
e pensare quanta ne è passata
su questa saggia sconfinata
la spiaggia vuota che è la nostra vita
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.