F 451 Testo

Testo F 451

(F. Duse, A. Manzo)
la mia religione è scritta sul muro
parole di fuoco e suoni d'amore
il basso che pompa è la mia preghiera
il rullo che batte il mio solo credo

compagno di strada, amico ribelle
fratello di sangue che lotta e difende
io canto la rabbia racchiusa nel tempo
la mano in tasca in un pugno chiuso

una folla in bianco e nero
che balla a più non posso
attratta dalla grinta di questo suono ska
una luce al calor bianco
accende la città
saranno 451 fahrenheit

non amo i potenti, i corrotti,
politici squali affaristi rampanti
e con la chitarra dileggio i peccati
le false parole di chi non ha cuore

una folla in bianco e nero
che balla a più non posso
attratta dalla grinta di questo suono ska
una luce al calor bianco
accende la città
saranno 451 fahrenheit

non sarà certo una sola canzone
a mutare la rotta, a cambiare le cose
ma se siamo in tanti, se stiamo più attenti
non li lasceremo uscire vincenti

una folla in bianco e nero
che balla a più non posso
attratta dalla grinta di questo suono ska
una luce al calor bianco
accende la città
saranno 451 fahrenheit
  • Guarda il video di "F 451"
Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più