Poverangelo Testo

Testo Poverangelo

Le note si sistemano
sul pentagramma del telegrafo
e specialmente se non piove
chiudono le ali proprio dove
si leggeranno strofe nuove
le case già sbadigliano
e le lenzuola si salutano
i vecchi escono stirati
come indirizzi accartocciati
perduti in tasca e ritrovati
e tu
che dietro ai vetri guardi fuori
poverangelo
fai parte degli spettatori
povero diavolo
daresti il meglio fra gli attori
se non restassi lontano da noi
le strade già scolorano
e i marciapiedi si riposano
e dai camini abbandonati
in fila come dei soldati
volano sogni affumicati
e tu
ravviva tutti i tuoi colori
poverangelo
lascia rullare i batticuori
povero diavolo
lasciati andare a nuovi amori
per non restare lontano da noi
tu dietro ai vetri guardi fuori
poverangelo
ravviva tutti i tuoi colori
poverangelo
lascia rullare i batticuori
povero diavolo
lasciati andare a nuovi amori
per non restare lontano da noi
per non restare lontano da noi
Copia testo
  • Guarda il video di "Poverangelo"
Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più