Tutti Hanno Un Cuore Testo

Testo Tutti Hanno Un Cuore

Tiziano Ferro: "Ecco come mi sono preparato per il tour"
Vivono di vera luce come stelle, come angeli in preghiera,
sono le giovani sentinelle di questa lunga sera.
Hanno lo sguardo feroce e innocente,
l'aria dura dei criminali,
vivono in questo estremo Occidente, sogni marginali.
Oppure chiusi dentro un'automobile, fanno buchi nella notte,
fino a vederla passare e scoppiare nelle braccia rotte.
Alcuni hanno una musica nella testa, ma non gli piacciono le parole,
tutta la vita una musica in testa, in cerca d'autore....
E tutti hanno, tutti hanno, tutti hanno un cuore.


Il coprifuoco comincia ogni sera più presto e le misure sono eccezionali.
Riconosciamo gli amici in un verbale d'arresto o dalle impronte digitali.
Ma non lo scrivono nei libri di testo e non lo mettono sui giornali.
Questo presente ogni giorno lo stesso, queste notizie tutte uguali.
E poi li vedi prima ancora dell'alba, gente che viene da fuori.
Scavano tra la terra e i rifiuti, per chissà quali tesori.
Nella spazzatura del mondo, uomini senza nome,
cercano un pezzo di specchio da vendere o un riflesso del sole.
E tutti hanno, tutti hanno, tutti hanno un cuore.