Clandestino Testo

Testo Clandestino

J Ax: "Sono diventato tutto quello che odiavo"
Oggi… mi sento molto bene
ho il sole dritto, dritto, dritto, dritto in faccia
e siamo a inizio mese

oggi, mi sento una potenza
saluti e baci alla mia concorrenza
sui blocchi di partenza

ma, ma, ma, ma il destino è clandestino
finge di essere lontano e invece è qui vicino
invece è qui vicino

cosa fai? …quel che posso
cosa sei? …sono io
come stai? …me la cavo
dove vai? …avanti, avanti
cosa fai? …quel che posso
cosa sei? …sono io
come stai? …me la cavo
dove vai? …avanti, avanti

oggi… ti faccio una promessa
mi voglio comportare bene come quando
mia mamma andava a messa

oggi… sono come le iene
io voglio fare solamente solo, solo quello che
che mi conviene

ma, ma, ma, ma… il destino è clandestino
finge di essere lontano e invece è qui vicino
invece è qui vicino

cosa fai? …quel che posso
cosa sei? …sono io
come stai? …me la cavo
dove vai? …avanti, avanti
cosa fai? …quel che posso
cosa sei? …sono io
come stai? …me la cavo
dove vai? …avanti, avanti, avanti, avanti, avanti, avanti, avanti, avanti, avanti, avanti, avanti, avanti, avanti, avanti, avanti, avanti, avanti, avanti…

ma, ma, ma, ma il destino è clandestino
finge di essere lontano e invece è qui vicino
invece è qui vicino

ma, ma, ma, ma il destino è clandestino
finge di essere lontano e invece è qui vicino
invece è qui vicino
invece è qui vicino

cosa fai? …quel che posso
cosa sei? …sono io
come stai? …me la cavo
dove vai? …avanti, avanti
cosa fai? …quel che posso
cosa sei? …sono io
come stai? …me la cavo
dove vai? …avanti, avanti

Copia testo
  • Guarda il video di "Clandestino"
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.