Il Regno Dei Nani Testo

Testo Il Regno Dei Nani

Fabio Rovazzi: arriva l’accusa di plagio
  • Guarda il video di "Il Regno Dei Nani"
Là nel lontano nord
re sotto la montagna
Thorin Scudo-di-Quercia
vigila sopra il tesoro.
Sale lucenti e belle
d'oro d'argento e gemme
rallegrano la notte tetra
pei signori della pietra.
Cotte di maglia ed elmi
asce taglienti e scudi
il silenzio è rotto dal clamore
dei naneschi giochi rudi.

Arpe d'oro suonano
voci roche cantano
storie antiche e fiabe
sognano il lontano nord.
Cerca se vuoi trovare
parti se vuoi arrivare
solo rischiando avrai
la speranza di vittoria.
La strada è ancora lunga
e stanche son le mie gambe
ma solo lottando ancora
col cuore avrò vittoria.
Rune di vero argento
segnan le antiche porte
brilleranno a luna piena
segeneran la nostra sorte.

Mura immense e splendide
il Regno ancora guardano
cantando i nani marciano
sognano il lontano nord.
  • Guarda il video di "Il Regno Dei Nani"
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.