Tinlad Testo

Testo Tinlad

Gli album più attesi alla fine dell'estate: da Ligabue a Vasco
Gelido il vento
soffiava sul viso
noi marciavamo
in un bosco di querce.
Lungo il sentiero
tracciato dai padri
noi marciavamo
cantando, cantando.
Gioia guerriera
esplodeva cantando
fuoco del cuore
accendeva la notte
per aiutare a salire nel cielo
il nuovo sole
cantando più forte.

Tinlad, Tinlad, Tinlad

Sopra quel monte
al sole votato
dove la notte
bruciava la pira
ci sedevamo in una radura
sempre chiamata
Pian di scintilla
cerchio di cuori
nel buio cantando
Al sole nuovo
cantando, cantando
per aiutare a salire nel cielo
il nuovo sole
speranza del mondo.

Tinlad, Tinlad, Tinlad
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.