Ciò Che Poteva Essere Testo

Testo Ciò Che Poteva Essere

Fabri Fibra condannato per aggressione: colpì un ragazzo con un microfono
Scarica la suoneria di Ciò Che Poteva Essere!
Guarda il video di "Ciò Che Poteva Essere"

Vorrei una stella che mi guidi dove sei, vorrei vedere coi miei occhi adesso cosa fai, se mi pensi, ora che tutto poi si è spento dietro quei discorsi persi, rivivo i passi in quei giorni, e mi trovo a scrivere, pensando a quello che tra noi, sai? Poteva nascere, ciò che poteva essere e poi non lo è stato, rivango nel passato, capisco che è finito, cancellato, come il tuo nome scritto sulla sabbia, rapito dalla pioggia, portato via dal mare. Non c'è più freccia dentro al mio cuore, restan parole per ciò che sento e tu non hai capito cosa da te stavo cercando, ora non fingo perchè so quanto ti volevo quando stavo scrivendo queste mie parole sole, che in fondo al cuore fanno male.
Cerco le parole per spiegare quello che poteva nascere e ridare luce ai giorni miei. Dimmi come mai non ci sei, è tutto ormai spento tra noi. Cosa lascerai dentro gli occhi miei?
Volevo vivere perso negli occhi tuoi, volevo crescere solo con ciò che tu mi dai, ma ora non ci sei ed io vivo pensandoti, perchè senza averti sei riuscita già a disperderti tra i miei ricordi senza donarmi attimi, credici, mi manchi. Senza te, dentro me i sogni restan spenti, i momenti poi dipinti e quanti pianti per saper quello che senti.
Dimmi come mai non ci sei, è tutto ormai spento tra noi. Cosa lascerai dentro gli occhi miei? Dimmi come mai non ci sei, è tutto ormai spento tra noi. Cosa lascerai dentro gli occhi miei?
Nella mia anima ora il tuo volto illumina la penna che a te dedica ricordi in aria. A te che sei già storia ora il mio cuore svaria, in cerca di una storia seria, nasce la voglia ora che dal mio amore sei lontana 1000 miglia. Cerco un motivo solo che non ha voluto donarlo il futuro, ora che con me stesso provo ad essere sincero avendo in bocca un gusto amaro penso a te.
Che c'è di male se negli attimi sono persa dietro inutili parole che non lasciano nulla, che non diano nostalgia. E adesso resto senza più parole, sai? Cala la notte come un vel chiaro su di noi. Comunque vada io mai mi scorderò di te.
Cerco le parole per spiegare quello che poteva nascere e ridare luce ai giorni miei. Dimmi come mai non ci sei, è tutto ormai spento tra noi. Cosa lascerai dentro gli occhi miei? Dimmi come mai non ci sei, è tutto ormai spento tra noi. Cosa lascerai dentro gli occhi miei?

Scarica la suoneria di Ciò Che Poteva Essere!
Lascia un commento