Dolce Ossessione Testo

Testo Dolce Ossessione

Vasco Rossi, il Live Kom ‘016 parte da Lignano Sabbiadoro
TI HO TELEFONATO PER SAPERE COME STAI
MIO DOLCE AMORE MI MANCHI TANTO
DA MORIRE RICORDI QUELLA SERA
NOI A RITMO DI UNA SAMBA SUDATI
E INCURIOSITI POI CI SIMM CONOSCIUTI
NEI TUOI OCCHI MI PERDEVO
E QUELLE LUCI COLORATE E
ALL'IMPROVVISO ERANO ROSSE
COME IL FUOCO DELL'AMORE
CHE BRUCIAVA NEL TUO VISO SUL MIO VISO
ERA FUOCO DI PASSION

RIT: ME SONG E TE NAMMURAT
PERDUTAMENTE ATTACCATO
DA QUANDO TU MI HAI LASCIATO
NON POSSO VIVERE PIU
QUEL TREDICI AGOSTO
UN ANNO É PASSATO
NON SIAMO CAMBIATI MA LA GELOSIA
CHE INTRAPPOLA I CUORI L'AMORE
NUN PUÓ VINCER MAI
(LEI) DI NOTTE E DI GIORNO VIVO DI TE
COME L'ACQUA TI BEVO PERCHÉ NEL
BICCHIERE VEDO I TUOI OCCHI
CHE GUARDANO ME
(LUI) MIA DOLCE OSSESSIONE
TE PENZ OGNI NOTTE
E INDE SUNN STAI SEMB CU MME
ME SCET E NUN TE TROV CCHIU

IL TUO CORPO..... LA TUA PELLE NERA
DI CAFFÉ LE TUE MANI LA TUA BOCCA
I UOI PIEDI LA TUA VOCE SENSUALE
TUTT E COS É N'OSSESSION CA PERSEGUITA
STU COR E STU PENZIER VEDIMMECE ANCOR
IN QUELLA DISCOTECA APERT TUTT E SER
VERS AI NOV FATT BELL CA.... SAI T'ASPETT
STESS POST PE FA PAC E ACCENDIAMO IL NOSTRO AMOR
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.