Me Vulisse Cagna' Testo

Testo Me Vulisse Cagna'

Marco Carta sarà un naufrago dell'Isola dei Famosi 2016
Non è colpa mia
Se sono ingrassato
E adesso non ti piaccio più.
Tu segui la moda,
sei mezza rifatta
me vulisse comme a te.
Mi vuoi depilato,
mi vuoi muscoloso,
ma non se ne parla no.
Ma t’immagini
Cu l’orecchino,
ca pelle abbronzata
ca vaco a canta?
Mi sentisse nu mieze ricchione
Ca po sotto ‘e muscole
Niente ce stà.
RIT.: Dai facimme ammore
Nun è stu pancione
Ca te miette i brivide,
niente addominali,
cose artificiali,
sono io l’autenticità.
L’uomo dell’amore e te
Batte ‘o core
Quanne m’avvicino chiù a te,
si cagnasse pe me nun chiagnisse
pecchè te mancasse
a sensualità.
Fora a porta pe te sono antico
Ma sott’e cuperte
Me vò tu accussi….
Stai sempre in dieta
Me vulisse fa mangià?
Forza di verdure,
il petto di pollo,
ma io che me n’aggia fa?
Quando stongo fore
Nu piattone ‘e pasta
A carne nun ‘adda manca;
‘nzieme a frutta,
una fetta di torta,
l’amaro ‘o cafè e ‘o sorbetto pecchè
ho bisogno di più proteine
ca me fanne forte
nun me voglio ammuscia.
RIT.: Dai facimme ammore
Nun è stu pancione
Ca te miette i brivide,
niente addominali,
cose artificiali,
sono io l’autenticità.
L’uomo dell’amore e te
Batte ‘o core
Quanne m’avvicino chiù a te,
si cagnasse pe me nun chiagnisse
pecchè te mancasse
a sensualità.
Fora a porta pe te sono antico
Ma sott’e cuperte
Me vò tu accussi….
L’uomo dell’amore e te
Batte ‘o core
Quanne m’avvicino chiù a te,
si cagnasse pe me nun chiagnisse
pecchè te mancasse
a sensualità.
Fora a porta pe te sono antico
Ma sott’e cuperte
Me vò tu accussi….
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.