'Ncopp' 'A Spiaggia Testo

Testo 'Ncopp' 'A Spiaggia

ce vedettem
ncopp a spiaggia e poi
era buio di giá e non disse no
quando l'abbracciai
nuda comm a me
e facett ammore cu mme

ciao comm stai
comm te chiamm
vien da luntan
o da vicin
vengo d'estate
da un'altra cittá

vieni a prendere un gelato
mentr steveme assettat
lei parlava e io la guardavo
era bella da non credere
se non hai meglio da fare
questa sera voglio uscire
me dicett si va bene
fino alle undici peró

rimanettem
'ncopp a spiagg e po
era buio di giá
e non disse no
quando l'abbracciai
nuda comm a me
e facett ammore cu mme

bella davvero
nel suo costume
in quella spiaggia
era un tesoro
e cchiú a guardav
morivo per lei

mi dicett vado via
é giá tardi a casa mia
fors stann giá in penzier
nun é vogl fá aspettá no no
ce vidimm poi dimane
ma ess nun me rispunnett
se ne andó lei via di fretta
e nun a vedett cchiú

ma po a ser ij
torno semb llá
nun a trov e
vurria chiagnere
dess a vita pa
ave sul pe ma
quella donna
che piú non c'é

ce vedettem
ncopp a spiaggia e poi
era buio di giá
e non disse no
quando l'abbracciai
nuda comm a me
e facett ammore cu mme
Copia testo
  • Guarda il video di "'Ncopp' 'A Spiaggia"
Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più