'O Ritratto 'E Nanninella Testo

Testo 'O Ritratto 'E Nanninella

Caro pittore,
'mméscale cu 'o penniello sti culure
pròvate a fá nu quadro di valore
Píttace na matassa 'e seta nera,
píttace doje curvine, scure scure
na fravula zucosa
e na schiuppata 'e rose, rose tè!

Chist'è 'o ritratto,
'o ritratto 'e Nanninella
Suspire e vase ardente,
prumesse e giuramente,
bellezze e vanitá!

Chistu ritratto
'o ritratto 'e Nanninella
che fa si mm'ha lassato
si 'ammore, mo, è fernuto
Chistu ritratto
ce ll'aggia manná!

Caro pittore,
'mméscale cu 'o penniello sti culore
pròvate a fá nu quadro di valore
Píttace na tempesta 'mmiez'ô mare,
píttace, atturcigliata a ciento core,
na vipera maligna,
cu ll'uocchie 'e fuoco, pronta a muzzecá!

Chist'è 'o ritratto,
'o ritratto 'e Nanninella
Suspire e vase ardente,
prumesse e giuramente,
bellezze e vanitá!

Chist'è 'o ritratto,
'o ritratto 'e Nanninella
Suspire e vase ardente,
prumesse e giuramente,
bellezze e vanitá!

Chistu ritratto
io ce 'o manno a Nanninella
Giacché dimane sposa,
lle voglio fá 'a surpresa
Chist'è 'o regalo 'e nozze
ch'aggia fá!


Chistu ritratto
io ce 'o manno a Nanninella
Giacché dimane sposa,
lle voglio fá 'a surpresa
Chist'è 'o regalo 'e nozze
ch'aggia fá!
Copia testo
  • Guarda il video di "'O Ritratto 'E Nanninella"
Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più