Paraviso N'terra Testo

Testo Paraviso N'terra

Despacito da record: è la canzone più ascoltata di sempre
I' CHE PARAVISO
GUARDA A DDIO CHE C' HA MISE
'A MUNTAGNA NERA
'E SOTTO 'O MARE CHINE 'E VELE,
DINT' O SOLE DA MATINA
VI' CHE CARTULINA
CHILLI VICARIELLE
SONGH' E 'VVENE 'E STA' CITTA'.

PARE CA TUCCHE 'O CIELO
SI TU 'A VASCE 'A MITT' A GUARDA'
CHELLA E' TAORMINA
NUN E' A SOLITA CITTA',
QUANTA GUAGLIUNCIELLE
LLA' PRUMETTENO 'E SPUSA'
'E NU FURASTIERE
VERE 'A VASE 'E SE NE VA'.

Rit: QUANTA 'NNAMMURATE
UNO VERE LL'ATE CHE FA'
CHI SE VENNE 'O CORE
'E LL' ATE CA SO' VO' A' CCATTA',
QUANTA GIURAMENTE
QUANTA PRUMESSE D' AMMORE ETERNO
DINT' A NA BUTTEGLIA
CA 'O MARE ACCHIAPPA PE SE STIPA'.

TANTE VICCHIERIELLE
'CA STANCHE 'E LL' ANNE STANNO 'A GUARDA'
CHELLI VASCITIELLE
RUFFIANE 'E LLORO TANT' ANNE FA'.

SECONDA STROFA

JAMME GUARDATE
'CA O SOLE S' E' AFFACCIATE
UE' CHE FACITE
MA ANCORA VUJE DURMITE,
SIENTE C' ADDORE
SI 'O GUARDE FA RUMMORE
SAGLIE CAREZZE
SENTITE CHE FRESCHEZZE.

UE' 'NNAMMURATE
PECCHE' NUN VE SCETATE
SCENNITE 'A MMARE
VUJE ZINGARE SPUSATE
UE' GUAGLIUNCI'
GUARDE CHE SIGNURINA
CHE VUO' SAPE'
SE CHIAMME TAURMINA.

Rit: QUANTA 'NNAMMURATE
UNO VERE LL'ATE CHE FA
Copia testo
  • Guarda il video di "Paraviso N'terra"
Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più