Voglia Di Te Testo

Testo Voglia Di Te

Sanremo 2016, i favoriti sono Deborah Iurato e Giovanni Caccamo
VENEVO A PIGLIA' O 'PPANE TUTT' E JUORNE
TU MI DAVI DEL LEI ED IO RIDEVO
SOLTANTO TUA SORELLA GIA' SAPEVA 'E NUJE,
E QUANNO SE SENTEVA A'DDORE E PANE
'O CORE MIO SENTEVE A'DDORE E TE.

CHE BRUTTA DELUSIONE CHILLU JUORNE
QUANNO CU LL'ATE TU STIVE ABBRACCIATA
MA LO SAPEVO GIA'
ERI IMPEGNATA,
MA 'O CORE NUN E' SAPE CHESTI 'CCOSE
DA ALLORA NON TI HO PIU' TELEFONATO.

Rit: NON E' NA VOGLIA DI PANE E' NA VOGLIA DI TE
IO CHESTI LABBRA CARNALE E VULEVE SULO PE ME'
NUN C'E' BISOGNO E PARLA'
SI NUN TE POZZE ABBRACCIA'
SULO 'NT'A' TUTT'E' NUTTATE
TE POZZE SUNNA'.

NO',
NON E' NA VOGLIA DI PANE E' NA VOGLIA DI TE
TE VOGLIO ANCORA RINT'O' LIETTO ABBRACCIATA CU ME',
STAVOTA CE AMMA ARRUBBA'
NO, NUN TE VOGLIO A MITA'
CHESTI CORE SO' TROPPO VICINI
PE STA' 'CCHIU' LUNTANE.

SECONDA STROFA

SAPEVO QUELLA STRADA GIA' A MEMORIA
E' UNA VIA SENZA TROPPA CONFUSIONE
SOLTANTO PER GUARDARTI
E DIRTI "CIAO",
E QUANNO CU NU VAJE SAPE LL'UOCCHIE
TENEVO TUTT'O' MUNNO 'MBRACCIO 'A MME'.

Rit: NON E' NA VOGLIA DI PANE E' NA VOGLIA DI TE
IO CHESTI LABBRA CARNALE E VULEVO SULO PE ME'
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.