Donna Senz'Anima Testo

Testo Donna Senz'Anima

Gli album più attesi alla fine dell'estate: da Ligabue a Vasco
Come baciavi male, ancora a labbra chiuse,
quel modo di arrossire con la testa in giù.
I miei ritardi fissi, duri da accettare,
se capita domani non ti aspetto più.
Chissà se il tempo, poi ti cambierà,
darà malizia alla tua ingenuità, chissà!
E mentre miglioravi il modo di baciare,
a testa bassa poi non arrossivi più,
e se facevo tardi non mi aspettavi più.
Sono troppo fuori moda adesso dalle tue abitudini,
nel tuo nuovo mondo pensi che non c'entro più.
Io che posso solamente darti poche cose semplici,
una corsa nel metrò e qualche frase chiusa nel comò.
…e mo te pavan' dicenn: "Spuogliete!"
ce miet' n'attimo cu tutte ll'uommene,
e po' te vatten' si s'annammorano,
pecchè t'accattano senza chest'anema.
Questa sera mi son messo in fila,
dai, ti prego, spogliati,
non fa niente, tieni pure il resto, pago un po' di più.
Chi poteva immaginare un giorno di trovarti in vendita,
e venevo a m'accattà
n'ammore viecchio 'e tantu tiempo fa.
…e mo te pavan' dicenn: "Spuogliete!"
ce miet' n'attimo cu tutte ll'uommene,
e po' te vatten' si s'annammorano,
pecchè t'accattano senza chest'anema.
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.