Sotto Le Lenzuola Testo

Testo Sotto Le Lenzuola

Marco Carta sarà un naufrago dell'Isola dei Famosi 2016
Sotto voce nu brivido vasame,
sei la cosa più cara che ho,
ma pecchè ci'amma sempe annasconnere,
primma tu poi sagl'io doppo e te.
Troppo bello si fusse muglierema,
che problem' tenessem'io e te,
nun è giusto però ci'amma vestere,
me rispiace ma t'aggia scetà.
Le lenzuola arrotolate,
mezza scummigliata staje durmenn' tu.
'O facesse n'ata vota ma dint'a nuttata song'
'e chella llà,
pure si è tarde 'a casa aggia turnà,
damm'a cammisa che 'a annascunn'a ffa',
già tutt'e sere te lass' stu core, 'e me che ne
fa.
Tiene n'ati tre minuti si nun te decidi te rimmango ccà.
Miettatill' stu vestito ca nun ce sta
'o tiempo manco 'e te truccà.
Ma comme chiove 'ncopp'a sta città,
pure stu cielo ce vò fa restà,
ma 'o temporale però fa paura, a chi stamm'aspettà.
Io pe tte' fosse pronto a me spartere,
ma po' chella sul'essa che ffa',
senz'e te nun putesse mai vivere,
e manch'io 'o pozz' fa senz'e te.
Le lenzuola arrotolate,
mezza scummigliata staje durmenn' tu.
'O facesse n'ata vota ma dint'a nuttata song'
'e chella llà
pure si è tarde 'a casa aggia turnà,
damm'a cammisa che 'a annascunn'a ffa',
già tutt'e sere te lass' stu core, 'e me che ne
fa.
Tiene n'ati tre minuti si nun te decidi te rimmango ccà.
Miettatill' stu vestito ca nun ce sta
'o tiempo manco 'e te truccà.
Ma comme chiove 'ncopp'a sta città,
pure stu cielo ce vò fa restà,
ma 'o temporale però fa paura, a chi stamm'aspettà.
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.