La Natura Testo

Testo La Natura

Un tuff...flosh... Un tuff...flosh... Basta.
"La Natura è la vita". L'ha detto Rousseau.
"La Natura è la misura dell'Uomo". L'ha detto Schopenhauer.
"La Natura fa schifo". L'ho detto io.
Odio il sedano, diffido del cespuglio. Basta, è ora di dirlo: la natura è una cosa insopportabile. E anche quando è addomesticata come nei parchi (che è già meglio) dà pur sempre una specie di naturale angoscia al vero cittadino.
A loro no. Eppure sono di città, eh, vanno lì e... un tuff...flosh. Un tuffo... di testa. Sì, perché è un po' di testa. E giù che rotolano tra i carciofi, strisciano tra le foglie nudi, invischiati che sembrano lombrichi. I giornalisti e gli artisti poi sono il massimo. Quelli di città, si intende. Come vedono un po' di verde... un tuff...flosh...
E anche quando te ne stai tranquillo a Milano, lontano dal pericolo, c'è sempre in agguato il cibo genuino. Drin... Il solito cretino: "Andiamo tutti a cena Alle Vecchie Querce!". Maledizione. Ce ne sono rimaste due al Forlanini, tra i campi...terribile! Non c'è cosa più finta del cibo genuino. Che anche quando è servito nei modi più rispettosi dà pur sempre al vero cittadino un senso di incivile.
Mio nonno era generale ai tempi dell'Africa Orientale Italiana. L'Africa è piena di natura, bella... C'è chi ci va. Bella. Senz'acqua... non importa, chi ama la natura ama tutto della natura, anche il deserto: bello, grande... Mio nonno ha ammazzato qualche migliaio di indigeni... tum-tum! Amava molto la natura. Gli piacevano le serre, i roseti, i gerani. Non c'è nessuno a cui piacciano i fiori come ai generali! Si sa. Un tuff...
Copia testo
  • Guarda il video di "La Natura"
Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più