Strade Parallele (Aria Siciliana) Testo

Testo Strade Parallele (Aria Siciliana)

Fabio Rovazzi: arriva l’accusa di plagio
  • Guarda il video di "Strade Parallele (Aria Siciliana)"
(feat. Franco Battiato)

Duminica jurnata di sciroccu
Fora nan si pò stari
Pi ffari un pocu 'i friscu
Mettu 'a finestra a vanedduzza
E mi vaju a ripusari
Ah! Ah! 'A stissa aria ca so putenza strogghi 'u mo pinzeri
Ah! Ah! 'U cori vola s'all'umbra pigghi forma e ti prisenti
nan pozzu ripusari.
'U suli ora trasi dintr'o mari
e fannu l'amuri
'un c'è cosa cchiù granni
tu si la vera surgenti
chi sazia i sentimenti
Ah! Ah! 'A stissa aria ca so calura crisci e mi turmenta
Ah! Ah! 'U cori vola sintennu sbrizzi d'acqua di funtana
'ndo mo' jardineddu mi piaci stari sula.
Ah! Ah! 'A stissa aria ca so calura crisci e mi tormenta
Ah! Ah! 'U cori vola sintennu sbrizzi d'acqua di funtana
'ndo mo jardineddu mi piaci stari sulu
mi piaci stari sula
  • Guarda il video di "Strade Parallele (Aria Siciliana)"
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.