Baia Senza Vento Testo

Testo Baia Senza Vento

Tiziano Ferro: "Ecco come mi sono preparato per il tour"
Stiamo qui incantati io e te
meravigliati di aspettare
bloccati
a valutare la meraviglia
di queste poche ore
su questo tanto mare.

Ah, se non ci fosse da osservare
che poi è così per tutti
sempre uguale
per quanto ingegnoso sia
il suo farsi aspettare
non è che un momento
al suo passare.

Ma un finale andrebbe guardato sempre
dalla sponda di un letto
e riletto cento volte in cento anni
fino a poterne parlare senza affanni.

Un amore andrebbe sorvegliato sempre
da una porta di casa
e richiamato cento volte in un minuto
e protetto con le mani dagli inganni
protetto con gli occhi dagli anni.

Quando le più grosse ferite
non riescono più a fare male
che dignità,che meraviglia
lo possiamo guardare
è quello il nostro amore
al suo finale.

Vedi, le strade di qui un tempo
saranno state pece e sassi
e il vociare della gente copriva
il silenzio del mare, copriva.
Guardale invece adesso
questa baia senza vento
com'è tranquilla, com'è reale
e come lo stiamo vivendo il nostro amore
al suo finale.

Eh, sì che un finale andrebbe guardato sempre
dalla sponda del mare
e ricordato cento volte in cento anni
fino a poterci pensare senza affanni,
fino a poterci pensare senza affanni.

Un amore andrebbe sorvegliato sempre
da una porta di casa
e richiamato cento volte in un minuto
e protetto con le mani dagli inganni
protetto con gli occhi dagli anni,
protetto con gli occhi…

Guardala invece adesso
questa baia senza vento.