Orgoglio Testo

Testo Orgoglio

Muore mentre torna dal concerto, Ligabue: "Ti abbraccio, ovunque tu sia"
Scarica la suoneria di Orgoglio!
Guarda il video di "Orgoglio"

Ye! Oggi lui abbina un suo New Era alla sua felpa nera, no logo, prende le chiavi ed esce, faccia seria, un altro giorno, un altro passo in direzione del negozio di famiglia, spera e pensa all'incasso, al suo cognome, a quando scende sera. Poi monta in auto, spinge il volume in alto, per non guardare nient'altro che l'asfalto, il suolo dove è nato, che non ha tempo e non da tempo, che gli ha donato e l'ha soffocato nel suo talento.
Resta perso nella musica, unica via di fuga, per lei abbandonerebbe anche l'unica via sicura, e si ripete: "E' una questione d'orgoglio, per questo lo voglio, motivo d'orgoglio finchè muoio."
Notte fonda, suona e campiona suoni campioni, cambia atmosfera nei motivi e motiva le sue buone ragioni, se i bassi sono gonfi come occhi dopo notti insonni, conta e conta i bro e contro i bro non affonda i colpi. Ha un cuore grande e una famiglia numerosa, e non fa il vago per paura di dire qualcosa. Il suo rispetto va ai fratelli, quelli veri dice, della sua infanzia porta addosso qualche cicatrice, e gli anni passano come da copione ed ogni anno corrisponde a una canzone che ricorda e si ripete: "E' una questione di orgoglio, per questo lo voglio, motivo d'orgoglio finchè muoio."
I suoi fratelli hanno avuto dei problemi con le leggi, il padre ha avuto dei problemi, lui ha vissuto sti problemi. E alcuni scrivono di storie marcie, ma non sanno che significa parlare col padre soltanto in carcere. Poi l'avvocato, la sentenza e le tante false promesse, mi diceva sempre "e se fosse la loro famiglia avrebbero altrettanto interesse, nel passare le feste, un pò meno depresse? Non credo". E adesso che è tutto finito vede un altro cielo, rifocalizza i suoi sogni in un mondo vero e si ripete: "E' una questione di orgoglio, per questo lo voglio, motivo d'orgoglio finchè muoio".
E anche distante, per te resto un fratello come di sangue perchè la gente di cui ti puoi fidare è poca, ed è importante per me essere una, essere simile, avere bisogno di stare solo finchè aiuto. E' una domenica di pioggia e la città è vuota, la puoi girare con una destinazione ignota, che le acconsente con un magnetismo che ti inchioda a centro della terra e se vai via ti cambia ed io sono la prova. E resto perso nella musica, unica via di fuga, per lei abbandonerei anche l'unica via sicura, e mi ripeto è una questione d'orgoglio, per questo lo voglio, motivo d'orgoglio finchè muoio.

Scarica la suoneria di Orgoglio!
Lascia un commento