Volo Testo

Testo Volo

98 barrato otto della mattina
mi si chiudevano gli occhi
e la ragazza con le unghie smaltate di rosso
e poco trucco sugli occhi
sapeva mica quello che avevo in mente
e quello che immaginavo
sapeva mica quello che avevo in mente
(io) facendo finta di niente
ed affondavo lo sguardo dentro la camicetta
e dentro le scollature
e il 98 barrato mi portava a scuola
e cominciavo a volare
VOLO DENTRO LA CAMICETTA
VOLO DENTRO LA SUA MAGLIETTA
Espresso delle 21 da Roma a Milano
che mi portava alla gloria
la passeggera con molto bagaglio
salva sul treno e cominciava la storia
pensavo ad una che andava a trovare la zia
e quando s'alza la notte
accompagnati dal ritmo del treno che viaggia
farne di crude di cotte
e rivestirsi di corsa quando c'è il controllore
e continuare a sperare in un'altra buia e lunghissima galleria
e cominciavo a volare
VOLO DENTRO LA CAMICETTA
VOLO DENTRO LA SUA MAGLIETTA STRETTA STRETTA
mille sguardi e duemila gambe
tante bellissime storie
quando il mondo si ferma per un secondo
e io comincio a volare
VOLO DENTRO LA CAMICETTA
VOLO DENTRO LA SUA MAGLIETTA STRETTA STRETTA
Copia testo
  • Guarda il video di "Volo"
Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più