Come Sei Testo

Testo Come Sei

Jovanotti e Ramazzotti a Napoli: omaggio a Pino Daniele
Aspetto la voce Prigione del mio passato / / Sei tu che puoi, sei tu che vuoi, sei tu... / / Ristagna il tempo in una pozza di ricordi, superbia di giorni trascorsi come acqua tra le dita. / / Fraternità apparente di forze incontrollabili, sintetico sforzo inutile di sembrare come sei: / / e non sei tu! / / Ripercussioni intime per ogni movimento, sensibile all'eccesso non mi vergogno più, / / non mi vergogno più e non ho più paura di essere così! Come sei...