Come Sei Testo

Testo Come Sei

Aspetto la voce Prigione del mio passato / / Sei tu che puoi, sei tu che vuoi, sei tu... / / Ristagna il tempo in una pozza di ricordi, superbia di giorni trascorsi come acqua tra le dita. / / Fraternità apparente di forze incontrollabili, sintetico sforzo inutile di sembrare come sei: / / e non sei tu! / / Ripercussioni intime per ogni movimento, sensibile all'eccesso non mi vergogno più, / / non mi vergogno più e non ho più paura di essere così! Come sei...




Copia testo
  • Guarda il video di "Come Sei"
Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più