Rimango Per Me Testo

Testo Rimango Per Me

Fabio Rovazzi: arriva l’accusa di plagio
  • Guarda il video di "Rimango Per Me"
è facile dire sempre non so, è facile vegetare senza fare niente, mi vogliono ti vogliono ci vogliono, con le mani in tasca e la lingua che schiocca in bocca, mi vogliono debole ti vogliono insicuro ci vogliono fragili, dei pupazzi per controllarci, dei pupazzi da cosumarsi
sorrisi e imbarazzi invidie e imbarazzi, me li sento addosso maldestri tagli, parole sibilanti di ruffiani velenosi, hanno il fiato corto che appuzza intorno, però io non m'abituo ingenuo non sto zitto, mi difendo e contrattacco mi difendo e contrattacco, non cambio per voi rimango per me
non mi faccio fragare non farti fregare non facciamoci fregare, da chi è stato già fregato


  • Guarda il video di "Rimango Per Me"
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.