Vento Testo

Testo Vento

E tu mi dici che passa e poi mi dici che passa... e questo non lo so / / Storie di volumi soltanto accatastati ammuffiti e vecchi che stan negli scaffali, strani- soli-veri - fari./ / Mi squaglio davanti al portone, mi squaglio come neve al sole mi squaglio perchè sono spento e chi abbraccia è soltanto il vento / / Nulla è, e se anche fosse, non si potrebbe-non si potrebbe conoscere, se si potesse, non si potrebbe mai comunicare. / / Tutto quanto di fatti io escogiti e possa inventare che ti piaccia, non serve: le cose sono sempre le stesse.




Copia testo
  • Guarda il video di "Vento"
Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più